Celiachia: e se il segreto si trovasse in bocca?

April 30, 2018

La celiachia è una malattia autoimmune multifattoriale che si verifica in individui geneticamente predisposti. Si innesca a causa di un fattore ambientale ben identificato (glutine e sostanze presenti in grano, segale e orzo), e l’autoantigene è anche ben noto (ad esempio, l’onnipresente enzima transglutaminasi tissutale).

La malattia colpisce soprattutto l’intestino tenue, dove porta progressivamente appiattimento della mucosa intestinale. Gli studi condotti negli Stati Uniti e in Europa dimostrano che la celiachia è significativamente più comune di quanto lo fosse qualche generazione fa. Manifestazioni della malattia in un giovane paziente possono estendersi oltre i classici problemi gastrointestinali, colpendo qualsiasi organo o tessuto. Una manifestazione coinvolge lo smalto dentale causando difetti; proprio questi possono aiutare i dentisti e altri operatori sanitari ad identificare le persone che possono avere la malattia celiaca e avvisarle di fare riferimento a un gastroenterologo. Per alcune persone affette da celiachia, una visita dentale, piuttosto che una dal gastroenterologo, è stato il primo passo verso la scoperta della loro condizione. Problemi smalto dentali derivanti dalla celiachia coinvolgono dentizione permanente prevalentemente e manifestano punti di scolorimento bianco-giallo o marrone sul denti-poveri di smalto, o strisce sui denti, o denti di aspetto traslucido. Le imperfezioni sono simmetriche e appaiono spesso sugli incisivi e sui molari.

Il controllo della bocca per valutare eventuali afte, spesso presenti, del paziente è qualcosa che i medici di base e il dentista possono anche fare per aiutare a identificare le persone che potrebbero avere la malattia celiaca. Pur essendo i difetti dello smalto i sintomi più importanti, una serie di altri problemi orali sono legati alla celiachia.

Questi includono:

-ricorrente stomatite aftosa, o afte o ulcere che si ripetono all’interno della bocca

-glossite atrofica, una condizione caratterizzata da un rosso, liscio, lucido lingua

-sindrome della bocca secca

-carcinoma a cellule squamose tipo di cancro della faringe e della bocca.

 

 

 

 

Share on Facebook