Implantologia dentale senza bisturi

August 25, 2017

Studio Dentistico Anaclerico

 

L’implantologia computer assistita rappresenta oggi la nuova frontiera nel campo dell’odontoiatria implantare; essa ha permesso una minore invasività delle procedure chirurgiche e un maggior comfort per il paziente, infatti gli impianti vengono posizionati con precisone millimetrica grazie ad una mascherina chirurgica chiamata (dima). L’intervento viene effettuato senza l’ausilio del bisturi e di punti di sutura, e quindi il decorso post operatorio è più confortevole con meno dolore e gonfiore rispetto alla tecnica implantologica tradizionale. Questa metodica  aiuta molto i pazienti che hanno paura del dentista.

 

La maggior parte del lavoro è svolto al di fuori della bocca del paziente.

La tecnica richiede la seguente procedura:

  • viene richiesto al paziente un esame radiografico tridimensionale dell’arcate mascellari , chiamato Tomografia Computerizzata Cone Beam.

  • Con i dati generati da questo esame si effettua sul computer una ricostruzione tridimensionale delle ossa mascellari del paziente , tramite il software dedicato Nobel Clinician ®. Su questo modello virtuale del paziente si esegue la pianificazione degli impianti simulando la posizione e  le dimensioni ideali. Pertanto è come se venisse effettuato virtualmente l’intervento sul paziente.

  • Il posizionamento virtuale degli impianti viene registrato e trasmesso in un file in Svezia, dove un robot per mezzo di un processo stereolitografico (prototipazione rapida) realizzerà una guida chirurgica , provvista di boccole di acciaio per direzionare gli impianti secondo quanto stabilito virtualmente.

 

 

I vantaggi di questa tecnica sono molteplici per il paziente, i tempi sono ridotti drasticamente, basti pensare che per inserire 4/6 impianti in un’arcata completamente edentula occorrono circa 30 minuti. Risulta molto utile per i pazienti a rischio di sanguinamento che assumono farmaci anticoagulanti e per coloro  che presentano strutture ossee molto ridotte.