top of page

Macchie da discromie dentali, quali rimedi?

L'assunzione di tetracicline ( presente in antibiotici usati per il trattamento di svariate infezioni batteriche)

durante lo sviluppo dei tessuti dentali può causare discromie permanenti. Queste discromie possono variare in colore e intensità a seconda della dose, della durata e del tipo di tetraciclina assunta. Il trattamento delle discromie TST può includere opzioni come lo sbiancamento dentale, l'applicazione di faccette in resina o porcellana, o l'utilizzo di corone in ceramica.

Macchie dentali da Tetraclicine



Uno studio recente ha confrontato l'efficacia di due metodi di sbiancamento domiciliare per trattare le discromie da tetracicline. In questo studio, i partecipanti sono stati divisi in due gruppi: uno ha utilizzato mascherine con gel sbiancante al 15% di carbammide perossido, mentre l'altro ha utilizzato strisce sbiancanti con perossido di idrogeno al 6,5%. I risultati hanno mostrato miglioramenti significativi nei valori di luminosità e riduzione dei colori rosso e giallo in entrambi i gruppi dopo tre mesi di trattamento.

Trattamento per macchie dentali tramite sbiancamento
Trattamento per macchie dentali tramite sbiancamento

Non sono state rilevate differenze estetiche significative tra i due metodi di sbiancamento domiciliare nei primi tre mesi, e nessuna reazione avversa significativa è stata registrata. Questi risultati suggeriscono che entrambi i metodi possono essere efficaci nel trattamento delle discromie dentali da tetracicline, offrendo ai pazienti una soluzione sicura ed efficace per migliorare l'aspetto dei loro denti.


Richiedi una visita specialistica;

Prenota la tua visita al numero verde 800 864 898O

tramite messaggio whatsapp al numero 320 531 4573

Rieti - Via Leonessa, 4

Osteria Nuova - Viale Europa, 12

Comments


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page