Parodontite e Diabete: quali sono le cose da sapere per salvare il tuo sorriso!

February 20, 2018

La malattia parodontale e il diabete sono legate l’una all’altra da un sottile filo rosso, infatti l’una è causa ed effetto dell’altra. Secondo gli studi scientifici, i diabetici hanno un rischio tre volte più elevato di sviluppare un’infiammazione alle gengive e viceversa, chi soffre di parodontite ha un’elevata tendenza a sviluppare il diabete.

Sono soprattutto quei pazienti che non hanno un buon controllo della loro glicemia ad essere maggiormente esposti al rischio di sviluppare la parodontite poiché più vulnerabili di fronte all’attacco di alcuni batteri fortemente aggressivi.

Nelle persone affette da diabete, inoltre, è più alta la probabilità di perdere uno o più denti perché meno saldamente ancorati alla gengiva.

 

 

 

Il 70% della popolazione mondiale soffre di patologie parodontali e quasi la metà non ne è consapevole. La parodontite, infatti, può rimanere a lungo silente ed asintomatica ma, uno dei primi segnali da tenere costantemente sotto controllo, è il sanguinamento gengivale.

 

L’igiene orale deve rappresentare uno step imprescindibile per il diabetico ma, le normali norme di pulizia dentale, possono non essere sufficienti e in tal senso diventa indispensabile un controllo periodico presso il proprio dentistadi fiducia.

 

Il trattamento di rimozione professionale di placca e tartaro (igiene dentale), se effettuato periodicamente, può ad esempio ridurre l’incidenza della parodontite.

 

Trenta minuti di attività fisica frequente e moderata, una dieta sana e un’attenta igiene orale aiutano la salute e la prevenzione di parodontite e diabete